.
.

T R A N S L A T E

martedì 13 aprile 2010

Pollice verde.

Ieri pomeriggio finalmente mi sono dedicata qualche ora al mio giardino, anche se il tempo non era dei migliori e faceva abbastanza freddo.
L'inverno appena trascorso è stato gelido ed interminabile, quindi ho iniziato a fare la conta dei danni: credo di aver perso diverse piante, tra le quali una meravigliosa calla che avrebbe già dovuto avere i primi germogli ed invece non dà segni di vita, mi dispiace proprio tanto.

In compenso la fioriera con le acidofile è uno splendore.
Queste ultime si chiamano così perchè vivono in un ambiente con pH basso, quindi acido.
Per farle crescere rigogliose occorre quindi rispettare questo loro bisogno, innanzitutto utilizzando il tipo di terra adatto reperibile in commercio e per le irrigazioni è consigliabile un'acqua poco calcarea, ideale sarebbe quella piovana.
Io ho trovato uno stratagemma che consiglio anche a voi se in casa utilizzate un deumidificatore o un condizionatore: raccolgo l'acqua della condensa e la miscelo con quella del rubinetto, a questa soluzione aggiungo un po' di aceto (circa 1-2 cucchiai in 5 litri di acqua) e la utilizzo per bagnare le piante (in estate). Durante l'inverno invece, se nevica, raccolgo palate di neve e la poso alla base delle piante.
Da quando uso questi accorgimenti le mie piante sembrano rinate, eccole:





Le camelie.









Il pieris.




L'azalea deve ancora fiorire.


Buona giornata!

9 commenti:

  1. ciao rosa ,hai un bellissimo giardino,anche io ho una camelia in campagna ed e" tutta fiorita,Mi e" piaciuta quella pianta che ha i fiori come i mughetti.buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Stupendeeeeeeeeeee!!!!!!!!!! Hai le mani magiche Rosa! Se fossi in te ci farei un'assicurazione, sono troppo preziose! Mi hai illuminato la giornata con queste immagini! Stamattina mi sono alzata con un pò di tristezza addosso. Grazie cara! Un bacio. Francy

    RispondiElimina
  3. insomma...mani d'oro,pollice verde...dai svelati ancora,facci vedere il Nobel!!!!!!!!!
    Con tanto affetto,stima ed amicizia...Silvia

    RispondiElimina
  4. complimenti bellissimi fiori

    RispondiElimina
  5. Sul mio blog c'è qualcuno o qualcosa che ti aspetta........

    RispondiElimina
  6. Ciao cara Rosa, il tuo nome è una garanzia, stupende fioriture si vede che coccoli le tue piantine e ti ripagano quando è ora.
    Il trucco dell'acqua e aceto non lo sapevo, io faccio decantare l'acqua lasciandola una notte nell'innaffiatoio, c'è sempre da imparare da te.
    Anche da me il freddo di quest'anno ha fatto danni, mi è morta la mia adorata mimosa, alcuni piante di leandro i limoni, anche se erano protetti e quasi tutti i gerani messi a dimora ma hanno patito anche loro.

    Un abbraccio Irene

    RispondiElimina
  7. Ragazzi, che spettacolo...Rosa, sono senza parole!!!!!!!!!!
    Le trovo solo x ringraziare te ed Irene x le utilissime "chicche informative" sulla gestione del verde, visto che ho anch'io da poco un giardinetto (ma proprio"etto etto") che ci tengo però ad avere sempre nella forma migliore...
    ...perciò grazie, ragazze!
    Baci

    Maddy

    RispondiElimina
  8. Ma questo è un giardino magico, dovrei inserirlo nell'altro mio blog, quello dedicato alle fate e tu saresti proprio la loro regina, visto il tuo tocco fatato!!! Non finisci mai di stupire. un bacio
    Rosy

    RispondiElimina
  9. Ciao " Che favola sei" belle le foto complimenti,sei anche fotogenica, ho visto l'oscar ieri e le altre cose mi son sfuggite, stamattina invece ho ammirato i tuoi bellissimi fiori hai anche il pollice verde, tutto sei, completa al 100 per cento, baci rosa

    RispondiElimina

GRAZIE PER LA VISITA - clicca su "Post più vecchi" se desideri vedere le pagine precedenti.

La mia casa

La bicocca

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il mio blog è segnalato su:

Aggregatore rss
Search engine