.
.

T R A N S L A T E

lunedì 24 maggio 2010

Prossimo mercatino.

Buongiorno e buon inizio settimana. Com'è stato il vostro weekend appena trascorso?
Per me di lavoro. Sabato giornata di giardinaggio, la mattina mi sono recata ad un vivaio dove, oltre a rifarmi gli occhi, ho aquistato alcune rose rampicanti che nel pomeriggio ho messo a dimora. Poi ho impostato un lavoro da muratore che dovrò completare in settimana (la piastrellatura di un cordolo, sempre in giardino). Avete notato che vi ho sempre mostrato foto delle singole piante e mai panoramiche del giardino? E' perchè ci sono i lavori in corso, ma siamo a buon punto e spero, prima della fine dell'estate, di mostrarvelo completamente.

Oggi voglio parlarvi di Casalborgone, un graziosissimo piccolo paese in provincia di Torino.


Dista 35 Km da Torino e 12 Km da Chivasso
La parte più antica del paese è costruita su un colle dominato dal castello Morozzo della Rocca, le cui fondamenta risalgono all’XI secolo. Tra gli edifici più notevoli del luogo vi è la chiesa della Santissima Trinità, costruita nel Seicento come sede della confraternita della Santa Croce, assieme alla parrocchiale di Santa Maria Maddalena.


Casalborgone è rinomato per le paste ’d melia (paste di meliga), biscottini secchi con burro e farina di granturco, e le torte di nocciole, nonché per la locale coltivazione di piselli.
Il Pisello di Casalborgone si presenta con baccello corto, seme di diametro ridotto, liscio, di colore verde chiaro, di sapore dolce e di consistenza pastosa.


Tra gli appuntamenti fissi la Sagra del pisello, che quest'anno si terrà domenica 30 maggio.

La sagra ha adottato il pisello sorridente a rappresentare il prodotto, che viene declinato in numerose e varie maniere: dai Gogu, tipici tortelloni con ripieno di piselli la cui ricetta si deve alle massaie del paese del secolo scorso (in genere serviti semplicemente al burro di cascina, per lasciare il giusto spazio al delicato sapore dei piselli), al gelato al pisello, invenzione recente (delizioso così com'è, o servito con panna aromatizzata alla pasta di nocciole e irrorato di caffè dolce bollente, oppure messo in competizione con una spruzzata di liquore alla liquirizia). Passando per frittate (dove si sposa con erbette aromatiche), insalate (dove ben dialoga con altri saporiti ingredienti). E poi lasagne, zuppe, vellutate, piatti etnici reinterpretati, contorni, ... e la pizza Casalborgone, inventata nel 2004.


Il programma della manifestazione prevede anche attività sportive, dimostrazioni di lavorazioni agricole con macchine moderne e antiche al limite dell' "archeologia agricolturale", giochi, il mercato e mostre artigianali ed artistiche, e perfino un momento di raccoglimento spirituale con la celebrazione della Messa al campo.

Ci sarò anche io con le mie creazioni, sperando che il tempo mi sia clemente, facciamo tutti insieme la danza del sole, che ne dite?

9 commenti:

  1. Ciao Rosa, bellissimo paesino arroccato e bellissima manifestazione, per passare una bella domenica, penso proprio che stavolta trverai bel tempo, mi sembra si sia tabilizzato il tempo, ho scoperto il gelato al pisello, mi mancava, nei miei esperimenti, provero' grazie ciao baci

    RispondiElimina
  2. Buon inizio di settimana anche a te!
    Molto interessante quanto hai scritto sulla sagra del pisello. Son sicura che avrai un successone. Io purtroppo non riuscirò a venire a trovarti e a conoscerti....ma sicuramente presto avverrà!
    Un abbraccio e un caro saluto.

    RispondiElimina
  3. Rosa buon mercatino penso che sarà bel tempo ...sabato misa che abbiamo fatto tutti giardinaggio io ho piantato pomodori e zucchine, basilico e prezzemolo!!!Buona Settimana Creativa!!
    Annalisa

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima, buon lunedì!
    Questo fine settimana abbiam fatto una cosa in comune, tu sabato ed io domenica...acquistare rose rampicanti e metterle a dimora! Solo che io ho comprato anche un arco su cui farle arrampicare, era da tanto tempo che lo desideravo e son proprio felice d'averlo,finalmente!
    Ti dò il mio più sincero "in bocca al lupo" x domenica 30, ql. giorno sono impegnata ma prima o poi una sorpresina te la farò (accaparrandomi anche uno dei tuoi strepitosi lavoretti, eh eh eh! ) !

    Bacio x te!

    ♥Maddy

    RispondiElimina
  5. Ciao Rosa, buon lunedì, io sabato mi sono dedicata al giardino a togliere un po' di erbacce nella aiuole.

    Grazie per le info su Casalborgone, ci sono passata spesso, ma non sapevo del pisello.

    Un in bocca al lupo per il mercatino, il tempo dovrebbe tenere.

    Baci Irene

    RispondiElimina
  6. Ciao Rosa, buon lunedì anche da parte mia e grazie per aver mostrato le foto di Casalborgione...visto così arroccato sul colle assomiglia al "mio" Fortunago !
    Credo che varrà la pena farci una visita, magari con l'occasione d'incontrarci...sarebbe bello!
    A presto,
    Mauri

    RispondiElimina
  7. Che acquolina! Adoro mangiare i piselli, soprattutto appena raccolti...a dire il vero li adoro anche da cotti! ...
    Penso che sarebbe la mia sagra preferita. Buona settimana!

    RispondiElimina
  8. Cara Rosa vedrai che troverai una bellissima giornata e farai un successone con le tue meraviglie, sicuro sicuro.
    Certo che tu sei sempre una fonte inesauribile di informazioni, sia che si parli dei tuoi hobby che di giardinaggio e pure turistiche... sei proprio unica!!!
    Anch'io domenica ho fatto un giro in un mega garden per prendere dei vasi e c'erano dei fiori meravigliosi e ne avrei preso un'infinità, ma visto che parto so che al mio ritorno troverei sul terrazzo la desolazione del deserto dei tartari.... è già capitato, quindi meglio evitare di lasciare questi compiti a mio marito e mia madre.
    Io ho ancora qualche giorno davanti ma sto già in agitazione e come hai detto tu... sicuramente dimenticherò qualcosa.
    Bacioni stella
    Rosy

    RispondiElimina
  9. Ci passavo spesso da bambina i miei affittavano una cascina a Cavagnolo per i weekend e l'estate ma anche io,come Irene, non sapevo della "Sagra del pisello".
    Buon mercatino
    Mari

    RispondiElimina

GRAZIE PER LA VISITA - clicca su "Post più vecchi" se desideri vedere le pagine precedenti.

La mia casa

La bicocca

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il mio blog è segnalato su:

Aggregatore rss
Search engine