.
.

T R A N S L A T E

lunedì 31 maggio 2010

Mercatino di Casalborgone.

Ecco il mio spazio espositivo alla Sagra del Pisello.
Il tempo per fortuna questa volta non ha dato problemi, c'è stato un bel sole tutto il giorno. La manifestazione si è tenuta in un prato, allestito per l'occasione, situato alla periferia del paese e si è svolta senza problemi organizzativi. Alcuni miei oggetti sono andati ad abbellire qualche casa del posto e, come quasi a tutti i mercatini, ho fatto nuove conoscenze.
Mi ha fatto molta tenerezza un bimbo di una decina di anni che si è avvicinato al mio banco, ha scelto una collanina e mi ha chiesto di fare un bel pacchettino regalo. Per scherzare gli ho domandato se si trattava di un pensiero per la fidanzatina e lui timidamente mi ha risposto che era per la sua mamma, che dolce!

Del gelato ai piselli neanche l'ombra, peccato perchè avrei voluto assaggiarlo!

venerdì 28 maggio 2010

Romantici quadretti.

In questo lavoro il mio intervento si è limitato alla decorazione delle cornici e al montaggio dei decori. I fiori non sono opera mia, li ho acquistati già pronti e sono di ceramica.






Buon weekend!

giovedì 27 maggio 2010

Ancora un contenitore.

Questa volta da appendere.


I lavori del cordolo procedono, ieri pomeriggio ne ho piastrellato ancora un bel pezzo, diciamo che ho superato i 2/3. E' un lavoro piuttosto faticoso perchè è da fare in ginocchio.
Grazie per i commenti che mi avete lasciato ieri, mi ha fatto molto piacere leggervi.
Buona giornata (oggi piove, si sta già preparando per domenica?).

mercoledì 26 maggio 2010

Pomeriggio da muratore!

Come vi ho anticipato, ieri tornando a casa mi aspettava un lavoro particolare. Stiamo risistemando il giardino. Abbiamo abolito un pezzetto di prato davanti all'ingresso, sistematicamente invaso dalle erbacce, che sostituiremo con una lastricatura di autobloccanti. Per mantenere un'aria da giardino e non da cortile abbiamo costruito diverse fioriere dove il mio pollice verde può sbizzarrirsi.
Per delimitare la siepe di recinzione mio marito ha costruito un cordolo in cemento che però non ci piaceva lasciare al grezzo e così abbiamo pensato di rivestirlo con le stesse piastrelline di pietra che abbiamo usato per ricoprire il bordo delle fioriere.


Ed eccomi all'opera, scusate la mise non adatta ad una ripresa fotografica!






Piastrellina dopo piastrellina, sono riuscita a metterne in fila ben due metri.


Considerando che il cordolo è lungo circa sette metri, mi auguro di completare il lavoro entro domani sera, in modo da procedere venerdì con la stuccatura.

martedì 25 maggio 2010

Un contenitore portaoggetti.

Un contenitore milleusi che vedo bene in bagno, ma anche in cucina e in camera da letto come svuotatasche.




Oggi pomeriggio mi aspetta un lavoro insolito (ma forse per me neanche tanto), indosso una vecchia tuta e divento muratore, devo iniziare la piastrellatura del cordolo in giardino (ma perchè la giornata è solo di 24 ore?).

lunedì 24 maggio 2010

Prossimo mercatino.

Buongiorno e buon inizio settimana. Com'è stato il vostro weekend appena trascorso?
Per me di lavoro. Sabato giornata di giardinaggio, la mattina mi sono recata ad un vivaio dove, oltre a rifarmi gli occhi, ho aquistato alcune rose rampicanti che nel pomeriggio ho messo a dimora. Poi ho impostato un lavoro da muratore che dovrò completare in settimana (la piastrellatura di un cordolo, sempre in giardino). Avete notato che vi ho sempre mostrato foto delle singole piante e mai panoramiche del giardino? E' perchè ci sono i lavori in corso, ma siamo a buon punto e spero, prima della fine dell'estate, di mostrarvelo completamente.

Oggi voglio parlarvi di Casalborgone, un graziosissimo piccolo paese in provincia di Torino.


Dista 35 Km da Torino e 12 Km da Chivasso
La parte più antica del paese è costruita su un colle dominato dal castello Morozzo della Rocca, le cui fondamenta risalgono all’XI secolo. Tra gli edifici più notevoli del luogo vi è la chiesa della Santissima Trinità, costruita nel Seicento come sede della confraternita della Santa Croce, assieme alla parrocchiale di Santa Maria Maddalena.


Casalborgone è rinomato per le paste ’d melia (paste di meliga), biscottini secchi con burro e farina di granturco, e le torte di nocciole, nonché per la locale coltivazione di piselli.
Il Pisello di Casalborgone si presenta con baccello corto, seme di diametro ridotto, liscio, di colore verde chiaro, di sapore dolce e di consistenza pastosa.


Tra gli appuntamenti fissi la Sagra del pisello, che quest'anno si terrà domenica 30 maggio.

La sagra ha adottato il pisello sorridente a rappresentare il prodotto, che viene declinato in numerose e varie maniere: dai Gogu, tipici tortelloni con ripieno di piselli la cui ricetta si deve alle massaie del paese del secolo scorso (in genere serviti semplicemente al burro di cascina, per lasciare il giusto spazio al delicato sapore dei piselli), al gelato al pisello, invenzione recente (delizioso così com'è, o servito con panna aromatizzata alla pasta di nocciole e irrorato di caffè dolce bollente, oppure messo in competizione con una spruzzata di liquore alla liquirizia). Passando per frittate (dove si sposa con erbette aromatiche), insalate (dove ben dialoga con altri saporiti ingredienti). E poi lasagne, zuppe, vellutate, piatti etnici reinterpretati, contorni, ... e la pizza Casalborgone, inventata nel 2004.


Il programma della manifestazione prevede anche attività sportive, dimostrazioni di lavorazioni agricole con macchine moderne e antiche al limite dell' "archeologia agricolturale", giochi, il mercato e mostre artigianali ed artistiche, e perfino un momento di raccoglimento spirituale con la celebrazione della Messa al campo.

Ci sarò anche io con le mie creazioni, sperando che il tempo mi sia clemente, facciamo tutti insieme la danza del sole, che ne dite?

venerdì 21 maggio 2010

Qualche fioritura.

Continuiamo il tour del mio giardino, con alcune nuove fioriture.

La prima pianta che vedete in basso è il Geranio selvatico. Vivendo in Piemonte non riesco a tenere i classici gerani che vivono nelle zone temperate. Ho provato più volte a comprarne ma immancabilmente in inverno muoiono.
Quello selvatico invece è una specie rustica che sopporta le nostre gelide temperature invernali e non richiede alcuna cura, anzi si propaga autonomamente con estrema facilità ed ogni anno il cespuglio è sempre più ampio.




Di seguito vedete invece la Pervinca.
è un'erbacea perenne, strisciante, rustica che si adatta a tutti i tipi di terreno (preferisce però quelli umidi). Non richiede cure particolari.
I fiori compaiono tra marzo e maggio e sono di un bellissimo blu-violetto, il color pervinca, appunto. Fiorisce anche in autunno.

La pervinca è considerata una pianta tossica, nel medioevo veniva usata anche come preparato per filtri d' amore.


L'ultima pianta di oggi è la Saponaria.
La sua coltivazione non prevede alcuna difficoltà, perché si adatta a tutti i tipi di terreno da giardino. Ama le posizioni soleggiate, ma vive bene anche in ombra parziale. Le piante ben sviluppate, dopo la fioritura possono essere stimolate a produrne una nuova con una potatura decisa. Durante la fioritura, le piante possono essere aiutate con la somministrazione di un fertilizzante liquido per piante da fiore. La saponaria non soffre di malattie o attacchi parassitari.


giovedì 20 maggio 2010

Concorso cuori.

Di nuovo buongiorno a tutti!
Questo secondo post non era in previsione oggi, ma voglio comunicarvi che ho aderito ad un'iniziativa di Sabrina (www.monnalisadolls.com).
Si tratta di un concorso dove il tema è il cuore.
Partecipo con uno dei cuoricini che avete già visto qualche giorno fa, che vi ripropongo per rinfrescarvi la memoria.
Se il mio cuoricino vi piace e desiderate votarlo potete farlo qui:
http://picasaweb.google.com/luijo1965/GrandeSfilataDeiVostriCuori?feat=directlink

Grazie!



Un altro portachiavi.

E' un po' più piccolo dell'altro e contiene anche un vano per la corrispondenza.



Buona giornata!

mercoledì 19 maggio 2010

I fiori del melo.

Fra le tante piante presenti nel mio giardino vi sono alcuni piccoli alberelli nani di melette.
In autunno si riempiono di piccoli frutti molto gustosi ma non è di questi che voglio parlarvi, bensì dei fiori che io trovo di una bellezza e di una delicatezza fuori dal comune.
Quando sono in bocciolo il loro colore tende al rosa, mentre il fiore aperto è bianco anche se resta qualche sfumatura rosa nella parte esterna dei petali.
Peccato che la fioritura duri solo qualche giorno, perchè vi assicuro che è molto decorativa.




Buona giornata a tutti voi che passate di qui.

martedì 18 maggio 2010

Un posto per le chiavi.

Anche a voi capita di non sapere dove mettere le chiavi quando tornate a casa e di trovarle sparse sui mobili o, peggio ancora, di non trovarle affatto?
Questo problema mi ha suggerito la creazione del lavoro che vi mostro oggi, un portachiavi da appendere vicino alla porta di ingresso. Se poi è shabby anche meglio no?





Finalmente le chiavi avranno il loro posto!

lunedì 17 maggio 2010

Azzurro shabby.

Buongiorno a tutte, si riprende il solito tran-tran, per fortuna c'è un sole stupendo ed il cielo è di un azzurro intenso, speriamo che duri!

Per restare in tema shabby oggi vi mostro un vassoietto, di quelli che abbondano nei mercatini delle pulci.


Avendo a disposizione ancora un po' di azzurro avanzato dal precedente lavoro della cornice ho pensato di dargli un nuovo aspetto.


Anche il supporto che lo regge (fa parte di una coppia) è stato shabbato ad hoc.


Sono molto soddisfatta del risultato.

Vi auguro una felice settimana all'insegna della creatività!

venerdì 14 maggio 2010

Cornice vintage.

Si tratta di un lavoro su commissione. Una vecchia cornice dorata alla quale la proprietaria voleva cambiare il colore e dare un aspetto shabby.


Il colore scelto è stato l'azzurro in quanto sarà ambientata in una camera da letto dove predomina questa tinta.


So già che andrà ad incorniciare una vecchia stampa di moda dove una delle damine raffigurate indossa un abito tinta azzurro polvere.


La proprietaria non l'ha ancora vista, spero che le piaccia!

Buon weekend, si parte per la Bicocca!
GRAZIE PER LA VISITA - clicca su "Post più vecchi" se desideri vedere le pagine precedenti.

La mia casa

La bicocca

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il mio blog è segnalato su:

Aggregatore rss
Search engine