.
.

T R A N S L A T E

martedì 8 ottobre 2013

Tecnica shabby.

Lo scorso weekend, come vi avevo annunciato, c'è stato l'incontro  all'insegna dello shabby.


Le partecipanti sono state due, Gabriela e Liliana.
Sono arrivate  da molto lontano, precisamente da Bucarest!
Si dice che volere è potere, mai come in questo caso!

 Dalla Romania per imparare lo shabby da me, la mia autostima è salita di diversi gradini!
A causa dei limiti del bagaglio non hanno potuto portare con loro molti oggetti da lavorare ma da me si trova sempre qualcosa, inoltre i ritagli di legno avanzati da miei lavori precedenti ci hanno permesso di applicare le varie tecniche che fanno parte di questo fantastico stile.
A disposizione abbiamo avuto quindi due secchielli di latta...



...un posacenere a forma di pipa, un piccolo cofanetto di legno...


... due ripiani avanzati da una mensola alla quale li avevo sostituiti.


 Abbiamo lavorato molto, provato tutte le tecniche, dallo shabby base al pizzo, dalla sovrapposizione di due colori alla tecnica con l'aceto, parlato della preparazione dei supporti, sperimentato diversi tipi di vernice e di finiture.
Le ragazze hanno preso appunti, hanno fatto domande, si sono applicate molto.

La lingua non è stata un problema perché Gabriela parla perfettamente l'italiano, con Liliana ho rispolverato il mio inglese e comunque Gabriela interveniva in caso di necessità.
  Eccole al lavoro.















Oltre allo shabby siamo riuscite a vedere i cuori fatti con il cartonnage.




 


E non sono mancati i momenti di convivialità!







Ma vediamo i loro lavori terminati!

Shabby e antichizzazione con bitume.







Shabby con trasferimento di immagine.
(riconoscete i due ripiani avanzati dalla mensola?)







Shabby sul vimine.



                                                           Tecnica shabby con pizzo.


Sovrapposizione di due colori.





Antichizzazione con aceto e cera patinata bianca.


E, infine i cuori di cartonnage.




Una veduta di insieme.



E, come ogni volta, ho provato un po' di tristezza nel vederle andare via!



9 commenti:

  1. Rosa che meraviglia vedere questa esperienza ... molto gratificante per te e senza dubbio meravigliosa per loro ....quanto lavoro e quanto amore si nota negli oggetti ... bellissima esperienza ....buona giornata ... un abbraccio grande giusi_g

    RispondiElimina
  2. It's perfect, looks so interesting:) The things became so beautiful..My compliments:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you, it is always an interesting experience!

      Elimina
  3. ciao Rosa, complimenti a tutte voi, avete fatto meraviglie con quello a disposizione, sarai soddisfatta, ne arriveranno presto altre, vedrai, ciao baci rosa, buon pomeriggio.)

    RispondiElimina
  4. Brave le tue allieve e brava tu
    complimenti
    Mari

    RispondiElimina
  5. ma quanti lavori !! complimenti per il risultato!
    che bello hai usato anche tu la tecnica con l'aceto e la cera!
    tecnica che uso molto anche io come quella della sovrapposizione di colori!
    bello passarti a trovare e vedere l'originalità dei tuoi lavori
    baci VAleria

    RispondiElimina
  6. Rosa ma avete fatto un sacco di cose! Pure il pranzo hai preparato. Sei incredibile, e hai perfettamente ragione di aumentare la tua autostima, non conosco nessuna donna che sappia fare tutte le cose che sai fare tu e tutto BENISSIMO. Complimenti anche per la tua casa (mi sembra di ricordare fosse la taverna), davvero bellissima, adoro ogni cosa che vedo e doppiamente sapendo che è tutta opera tua e di tuo marito. Un abbraccio e tanti complimenti ancora. Paola

    RispondiElimina
  7. Le allieve saranno state sicuramente brave, ma se l'insegnante non è all'altezza i risultati non avrebbero avuto lo stesso successo. Penso comunque che anch'io proverei un po' di tristezza nel separarmi da oggetti che hanno vissuto nella mia casa e che ho contribuito a rendere così belli. Sei sempre più brava e meriti tutto il successo che hai.
    Un bacio.
    Anna Maria

    RispondiElimina

GRAZIE PER LA VISITA - clicca su "Post più vecchi" se desideri vedere le pagine precedenti.

La mia casa

La bicocca

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il mio blog è segnalato su:

Aggregatore rss
Search engine