.
.

T R A N S L A T E

domenica 22 maggio 2011

Ancora decoupage.

Dopo l'ultimo post, oltre ad aver ricevuto molti graditissimi commenti di cui vi ringrazio tanto, mi sono arrivate diverse mail con richieste varie sulla tecnica del decoupage.
Visto che l'argomento ha suscitato molto interesse, ho pensato di elencarvi passo-passo tutti i vari step che solitamente seguo.

  • Preparazione: dipende dal materiale di cui è composto l'oggetto da decorare. 
  1. Legno: se si tratta di legno grezzo dare una leggera  passata di carta abrasiva a grana fine per rendere la superficie più liscia, se invece è un oggetto vecchio o già verniciato è da valutare lo stato in cui si trova (se è il caso di sverniciarlo completamente oppure no).
  2. Metallo: Anche qui bisogna distinguere se già verniciato o se è grezzo. Prendiamo in esame il metallo grezzo. Se si tratta di  un oggetto nuovo lavarlo bene con uno sgrassatore (va bene anche il  detersivo per piatti) e farlo asciugare. Se l'oggetto è vecchio osservare se presenta della ruggine ed in questo caso passare una mano di antiruggine. Se si tratta invece di metallo già verniciato occorre valutare la situazione in cui si trova (vernice scrostata ecc.).
  • Dare una mano di primer (soprattutto nel caso del metallo, permette alla vernice di aggrappare meglio) lasciando asciugare per 24 ore,
  • Passare due mani di smalto all'acqua tinta panna lasciando asciugare fra una mano e l'altra.
  • Incollare le immagini usando colla vinavil miscelata con un po' di acqua (deve avere la consistenza dello yogurt.
    Passare una mano di colla miscelata anche su tutta l'immagine incollata per isolarla dal dal flatting ed evitare che questo la macchi.
    Dare  diverse mani di flatting opaco lasciando asciugare fra una mano e l'altra.
  • Quando l'ultima mano di il flatting è asciutta in superficie, ma ancora leggermente appiccicoso al tatto, stendere una mano di gomma arabica e forzare la formazione delle crepe con il getto leggero ma caldo di un phon per capelli. In alternativa si può usare un prodotto per cracklè già pronto, in questo caso leggere le istruzioni sulla confezione.
  • Quando la superficie raggiunge il grado di crepe desiderato, lasciare asciugare per 24 ore. Purtroppo l'aspetto delle crepe è imprevedibile, perchè dipende da diversi fattori come il grado di asciugatura del flatting, l'umidità presente nell'aria, ecc.
  • Evidenziare  le crepe con il bitume (in alternativa va bene anche il colore ad olio marrone scuro). Lasciare asciugare per 24 ore.
  • Dare ancora una mano di flatting all'acquaragia di protezione e lasciare asciugare per 24 ore.
  • Passare un  po' di cera neutra con uno straccio  morbido.

Mi auguro che sia tutto chiaro.

Ed ora ancora due oggetti, precisamente due vassoietti, il primo in metallo, il secondo in legno. Le immagini usate provengono da tovaglioli, che presentano qualche piccola difficoltà in più durante l'incollaggio ma hanno  un effetto acquarellato molto piacevole.












Domani è lunedi, auguro a tutti voi una settimana serena e creativa! 







16 commenti:

  1. Non ho mai provato.. se fossi sicura che il risultato è come nelle tue foto... proverei subito! Ma sono un po' imbranatina... eheh... Buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosa, bellissimi complimenti, bello il cracle', ho avuto modo di assitere una mia amica quando li faceva, lavoro certosino o forse bisogna prenderci la mano, grazie per le spiegazioni, buona settimana anche ate baci rosa.)

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che meraviglia...complimenti Miro.

    RispondiElimina
  4. Molto utile! grazie x le info!belli anche i due vassoietti!
    Un bacio e buona giornata!
    Stefy

    RispondiElimina
  5. che bellezza!! spiegazioni chiarissime, grazie
    a presto e un grande abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ciao, è la prima volta che visito il tuo blog e l'ho trovato davvero interessante.......sei bravissima e anche molto brava nelle spiegazioni. Complimenti!!!! Mi inserirò sicuramente tra i tuoi sostenitori.
    Buon inizio settimana
    Ivana

    RispondiElimina
  7. Cara Miro, davvero splendidi. Anche le tue spiegazioni sono chiare e mi sono utili.
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  8. Ciao vorrei realizzare tre piccole mattonelle appena acquistate con questa tecnica,sono in pietra,puoi darmi qualche consiglio?.Non so dove comprare la carta che desidero,fiori o uccellini.Le tue creazioni sono bellissime!.

    RispondiElimina
  9. Sei bravissima!!...grazie per le spiegazioni!!!
    buon inizio di settimana
    baciotti
    Denny*

    RispondiElimina
  10. Bravissima! Grazie x i preziosi consigli!

    RispondiElimina
  11. questa tecnica è molto interessante
    prima o poi mi cimentero' anch'io
    complimenti

    RispondiElimina
  12. Carissima, ciao !!!!!!!!
    Sono passata per un doveroso saluto di "ritorno"...
    ...perdonami x il ritardo...
    ...ho avuto impegni pressanti, ma ora son tornata alla normalità!
    Scappo a "recuperare" con il medesimo saluto anche negli altri blog amici...
    ...devo farcela entro stasera, e non sono pochi!

    Un abbraccione, a presto!

    Maddy

    RispondiElimina
  13. Il decoupage è una tecnica che da tante soddisfazioni e tu la interpreti mirabilmente! Mi hai fatto venire voglia di rispolverare i miei attrezzi da decoupage (se non si sarà seccato tutto...)!!!

    Emanuela

    RispondiElimina
  14. Che brava che sei!! Questa tecnica è più complicata del semplice decoupage, bellissima!!
    Grazie per la spiegazione, un affettuoso abbraccio
    Francy

    RispondiElimina
  15. complimenti per i risultati,un lavoro che richiede una grande manualità

    RispondiElimina
  16. Sei sempre bravissima e lo dimostri con tutti i lavori che fai e le tecniche che usi!Un bacio!!

    RispondiElimina

GRAZIE PER LA VISITA - clicca su "Post più vecchi" se desideri vedere le pagine precedenti.

La mia casa

La bicocca

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il mio blog è segnalato su:

Aggregatore rss
Search engine