.
.

T R A N S L A T E

mercoledì 16 dicembre 2009

Shabby chic.


Io continuo a parlare di Shabby chic dando per scontato che tutte voi sappiate esattamente di cosa si tratti.
Recentemente mi sono però pervenute via mail richieste di delucidazioni (l'ultima in ordine di tempo dalla carissima Monyka) in seguito alle quali mi sono resa conto che non è così.
E' arrivato quindi il momento che io spenda qualche parola in merito.

Il termine Shabby chic significa letteralmente "trasandato elegante" e fu coniato negli anni '80 in Gran Bretagna dalla rivista di arredamento "The world of Interiors" ma divenne molto popolare negli anni '90 negli USA ad opera della designer Rachel Ashwell.

Lo stile Shabby chic evoca gli ambienti tipici delle case di campagna di una volta caratterizzati da un'atmosfera confortevole, accogliente e romantica. Predominano i colori chiari: il bianco, l'avorio ed in generale tutti i colori pastello nelle tonalità spente come l'azzurro polvere, il rosa cipria ed il verde salvia. Tali ambienti sono contraddistinti da mobili ed oggetti vintage che mostrano i segni del tempo come verniciature scrostate e consumate agli angoli ed agli spigoli che lasciano intravvedere le venature del legno o il colore di un vecchio strato di vernice. I tessuti sono rigorosamente naturali come il cotone e il lino, in tinta unita (bianco, avorio o colori pastello "polverosi") o con motivi floreali (particolarmente rose).

In poche parole, lo stile Shabby chic non è solo decorativo, è un vero e proprio stile di vita basato sull'amore per le cose semplici e la nostalgia di un tempo passato che non c'è più!

°^°^°^°^°

1 commento:

  1. Grazie carissima! ^___^

    Se potessi riarredare tutta casa, mi piacerebbe proprio questo stile, ma adoro anche lo stile provenzale, o anche quello nordico... Insomma, una casa, come la descrivi tu, accogliente, calda e rassicurante... :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina

GRAZIE PER LA VISITA - clicca su "Post più vecchi" se desideri vedere le pagine precedenti.

La mia casa

La bicocca

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il mio blog è segnalato su:

Aggregatore rss
Search engine